joomla templates top joomla templates template joomla

antincendio

Guida alle nuove regole antincendio

Postato in antincendio

La vecchia disciplina antincendio dettata dal dpr 37/1998 disponeva che tutte le attività soggette a visita e controllo da parte dei Vigili del Fuoco fossero trattate alla stessa maniera. Inoltre tutte dovevano ottenere il famoso Certificato di Prevenzione Incendi (CPI) per poter essere avviate. Le attività soggette ai controlli di prevenzione incendi erano elencate in maniera puntuale nel dm 16 febbraio 1982. Dal 2011 è entrato in vigore il nuovo regolamento di prevenzione incendi, emanato con il dpr 151/2011, che semplifica gli adempimenti e prevede procedure differenziate in funzione della complessità delle attività. Il nuovo regolamento, recependo quanto previsto dalla legge 122/2010 in materia di snellimento dell’attività amministrativa, individua le attività soggette alla disciplina della prevenzione incendi,  operando una sostanziale semplificazione relativamente agli adempimenti da parte dei soggetti interessati.

Prevenzione incendi, dm 3 agosto 2015 e regola tecnica orizzontale

Postato in antincendio

Il dm 3 agosto 2015, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 20 agosto 2015, Supplemento ordinario n. 51, Serie generale n. 192, definisce le nuove norme tecniche di prevenzione incendi, introducendo per alcune attività antincendio la cosiddetta “regola tecnica orizzontale“. A differenza delle regole verticali, che sono valide per le singole attività normate la regola tecnica orizzontale uniforma i diversi aspetti della progettazione antincendio, definendo criteri operativi e progettuali validi per più attività: pertanto è applicabile a varie attività antincendio.

Sistemi di evacuazione calore e fumo, pubblicata la parte 1 e 2 della norma UNI 9494

Postato in antincendio

Eliminare fumo e calore da un edificio in fiamme è tra gli obiettivi principali delle misure antincendio. I sistemi di evacuazione calore e fumo consentono di evitare che fumo e calore possano danneggiare, persone, beni ed edifici. La UNI 9494 (la prima edizione è del 1989) è la norma che fornisce tutte le indicazioni utili a garantire la loro efficienza nelle condizioni critiche che si possono verificare in caso di incendio. La norma è divisa in 3 parti che trattano, rispettivamente: Parte 1 – La progettazione e l’installazione dei sistemi di evacuazione naturale di fumo e calore, SENFC; Parte 2 – La progettazione e l’installazione dei sistemi di evacuazione forzata di fumo e calore, SEFFC; Parte 3 -Il controllo iniziale e la manutenzione dei sistemi di evacuazione di fumo e calore.

Sanzioni prevenzione incendi per omessa presentazione della SCIA. Le novità nello schema di decreto

Postato in antincendio

Il Consiglio dei Ministri ha approvato 5 decreti legislativi contenenti disposizioni di attuazione della Riforma della pubblica amministrazione (legge 124/2015), tra cui uno riguardante il Corpo dei vigili del fuoco. Si tratta dello schema di decreto legislativo contenente: Disposizioni recanti modifiche al decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139, concernente le funzioni e i compiti del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, nonché al decreto legislativo 13 ottobre 2005, n. 217, concernente l’ordinamento del personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, e altre norme per l’ottimizzazione delle funzioni del Corpo nazionale dei vigili del fuoco ai sensi dell’articolo 8, comma 1, lett. a), della legge 7 agosto 2015, n.124, in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche.

Prevenzione incendi autorimesse: pubblicate in Gazzetta le nuove norme tecniche

Postato in antincendio

Nella Gazzetta Ufficiale n.52 del 3 marzo 2017 è stato pubblicato il decreto 21 febbraio 2017, recante approvazione delle norme tecniche di prevenzione incendi per le attività di autorimessa di superficie complessiva coperta superiore a 300 m². Il presente decreto entra in vigore dal 3 aprile 2017 (trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale). Prevenzione incendi autorimesse: regole tecniche verticali. Nella sezione V «Regole tecniche verticali», è aggiunto il capitolo «V.6 – Attività di autorimessa» contenente le norme tecniche di prevenzione incendi per le attività di autorimessa, tra cui: